Roberta Sireno - La Mia Poesia

La Mia Poesia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Roberta Sireno

Roberta Sireno
E' nata a Modena nel 1987. Attualmente residente e laureanda a Bologna, partecipa attivamente a reading e rassegne letterarie. Nel 2010 è tra i fondatori del gruppo ComPari, voce giovanile nel panorama poetico bolognese. Collabora con diverse realtà socio-politiche, scrive su riviste ed organizza eventi culturali. Nel 2011 esce il suo primo libro, Fabbriche di vetro, Raffaelli Editore. Nel 2012 suoi testi poetici inediti sono presentati dal comitato scientifico di RicercaBo. Nel 2013 è presidente dell’Associazione ComPari per la promozione della cultura giovanile e della poesia.




*
spaccare la promessa
fatta ad un matto
d’ospedale
o al cosmo
o a maggio che balla
dietro i vetri
prima che la voce
si incrini e ti leghi
fossile
alla terra nera

spaccare a tutte
le ore

mentre rimani e urlano
portatela via
da quel carnevale
da quelle sere d’oppio
che ti hanno disfatta
a morte tanta


*
hai il nome
di uno spaventapasseri
fai magie
tra ponti e palazzi
dentro una terra
che si apre
hai il nome dell’assenza
voce dei morti o dei sordi
una via di mezzo
tra psicologia o trascendenza
mutismi o finzioni
discrepanze o inondazioni
insensate visioni
ma è un nome quello
che fa precipitare gli orologi
nei fossi del giorno

*

una pastiglia per questo
e per quello
che dovrai passare
premi
le unghie sui materassi
trentenne
sei un ago reduce
straniero
da una chiesa fatta a pezzi
sei la lente violenta
la lingua l’idea
che raspa
disordinato nei tuoi capelli

hai tolto il prezzo
al mattino
al prodotto che accende
il pedaggio
sotto i balconi
dove le mani si aggrappano
ai cortocircuiti
che falciano le gambe aperte
della notte

Torna ai contenuti | Torna al menu