Alda Invernizzi - La Mia Poesia

La Mia Poesia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Alda Invernizzi

Alda Invernizzi è nata a Novara dove vive e lavora,  è una donna contemporanea, come lo stile della sua poesia.
Qui pubblichiamo alcune poesie dalla raccolta "Caleidoscopio" pubblicate da Astragalo nell'ottobre 2009, dove sono riportate tutte le poesie che Alda ha scritto nel corso della sua vita, a partire dagli anni '70.



Allontanatevi
Uscite dalla mia casa
Sparite dalla mia mente
Sgombrate i pensieri
Non respiro, soffoco

Nella gola ho
vostre parole
Negli occhi,
vostri sguardi
Nelle mani,
macigni

Mi divorate
il cuore

Se non potete
amarmi

Andatevene
ANSIA
Ha pareti trasparenti
la bolla d’aria in cui vivo.
Ora biglia
ora atlantico globo
ora patina sottile
ora scrigno inviolabile.

Non ho vento, non ho pioggia
o sole o stelle.
Un bagliore perenne
ferisce gli occhi
un nastro di seta
stringe la gola

Soffoco
L’ansia mi domina

GRAZIE NOTTE
Grazie,
ombre scure della notte,
che coprite li sfaceli
della mia casa,
che colmate i suoi vuoti
e rinnovate sfumature
di antiche fierezze,
che illuminate di mistero
angoli scontati
e nascondete la polvere
di finestre sbarrate.
Grazie a voi,
al profumo di resina,
di foglie, di terra bagnata,
unici monili
fra tante macerie,
fra tanta desolazione,
fra tanto sgomento.



Torna ai contenuti | Torna al menu